Come innovare e non morire provandoci in tempi di crisi: 14 campagne di moda virali

Blucactus-Come-innovare-e-non-morire-provandoci-in-tempi-di-crisi

Come innovare e non morire provandoci in tempi di crisi: 14 campagne di moda virali.14 campagne di moda virali. Tutti conoscono il mondo della moda per essere uno pieno di creatività e dinamismo. Per questo motivo, il marketing ha diversi modi per promuovere i suoi prodotti o servizi. Inoltre, una buona campagna di moda può creare un grande nome all’interno del settore da un marchio iniziale.

 

Tuttavia, nel corso dell’ultimo anno, la pandemia di coronavirus ha colpito questo settore, tra gli altri, il più duro. Grazie alla sua diffusione in tutto il mondo, molti marchi hanno dovuto rimandare o addirittura cancellare le loro nuove collezioni.

 

Inoltre, hanno spostato la loro attenzione per sostenere il settore sanitario. Tuttavia, non tutto è una cattiva notizia. La nostra era digitale e molti strumenti tecnologici hanno risvegliato la creatività di molti.

 

Di conseguenza, questo settore è stato uno dei primi ad approfittarne a suo vantaggio

 

In questo blog, vi mostreremo alcune delle campagne di fashion marketing più virali degli ultimi anni.

 

L’impatto di COVID-19 sull’industria della moda

 

Blucactus-L'impatto di COVID-19 sull'industria della modaData la recessione economica introdotta dal 2020, le vendite di abbigliamento di moda sono scese fino al 40% in un solo mese. Di conseguenza, molti capi non hanno lasciato il magazzino, al punto da diventare obsoleti.

 

D’altra parte, il fattore tendenza non è il più importante per causare un calo delle vendite. Molti consumatori ora lavorano da soli da casa. A causa di questo, non hanno grandi eventi per cui uscire. Così, hanno scelto di non spendere soldi per abiti che non indosseranno.

 

Da allora, i marchi si sono adattati a questi nuovi consumatori più riservati. Ora, non si concentrano più tanto sulle tendenze e le stagioni fugaci. Campagne di moda virali In questo modo, i capi rimangono molto più funzionali per loro se la gente non li compra tutti. Altre marche sono più agili e usano funzioni di pre-ordine per avere il minor numero di prodotti invenduti.

 

Le campagne più notevoli degli ultimi anni

  • Carlings maglietta di realtà aumentata

 

Blucactus-Carlings maglietta di realtà aumentataLe magliette sono un capo d’abbigliamento quasi indispensabile nell’armadio di tutti. Non importa se il tuo stile è più casual o formale, una t-shirt non fa mai male. Tuttavia, questo indumento adattabile ha ottenuto la sua fama grazie a molti movimenti attivisti nella storia. Ora, invece, è un pezzo di abbigliamento divertente.

 

Se è un elemento divertente e la tecnologia continua a crescere, perché non fondere questi due fattori? Il marchio di abbigliamento CARLINGs è stato il pioniere nel creare una maglietta che funziona con i filtri di Instagram. Gli utenti devono solo andare all’account Instagram di questo marchio, premere i filtri e scegliere il design che vogliono. Questo permette loro di ottenere disegni unici sulla stessa maglietta semplicemente usando il loro telefono.

 

Questo pezzo costa 50 dollari, un prezzo che può essere molto alto per molti consumatori. Tuttavia, per chi ama la moda e la tecnologia, è un ottimo indumento da indossare su tutti i social media.

  • Campagne con modelli non umani

 

Blucactus-Campagne con modelli non umaniNegli anni ’50, l’idea di essere circondati da robot sembrava qualcosa di lontano. Oggi, la robotica e la realtà virtuale sono un elemento abbondante nelle nostre vite. A causa di questo, l’industria della moda ha scelto di non rimanere indietro. Ora, si possono trovare campagne di marchi da catalogo con modelli robotici (e l’occasionale ragazza aliena). Tuttavia, le case di alta moda hanno fatto un passo avanti e ora hanno modelli robot come Nikita. Per esempio, Gucci e Prada sono solo alcune di queste case che ora usano robot per mostrare i loro prodotti.

 

A causa della pandemia, molti marchi si sono rivolti al mondo digitale e hanno modellato le loro collezioni intorno ad esso. Per esempio, la maggior parte di loro ora usa flussi in diretta per presentare i loro nuovi modelli. D’altra parte, molti modelli non umani sono stati creati per i social media o le campagne. Alcuni di loro sono anche diventati famosi e sono diventati una sorta di influencer. Quindi, dobbiamo abituarci all’idea di un mondo pieno di modelli non umani che dominano lepasserelle.

  • Calvin Klein con Shawn Mendes

 

Blucactus-Calvin-Klein-con-Shawn-MendesUna campagna che ha preso d’assalto i social media è stata l’alleanza tra il marchio Calvin Klein e il cantante pop americano Shawn Mendes.

 

Una foto di questa campagna chiamata #MyCalvins ha catturato l’attenzione di molti. In essa, abbiamo visto il cantante seduto comodamente su una sedia indossando dei boxer.

 

Questa campagna ha avuto luogo durante il 2019 e i fan di Mendes non riuscivano a staccare gli occhi dai loro telefoni.

  • Givenchy ha accennato al volto del suo nuovo ambasciatore

 

Blucactus-Givenchy ha accennato al volto del suo nuovo ambasciatoreGivenchy, il marchio di moda di lusso, ha lanciato un’immagine misteriosa su Twitter.

 

In essa, i seguaci del marchio potevano vedere una silhouette di quello che sarebbe diventato il nuovo ambasciatore del marchio. La gente ha iniziato a fare teorie intorno a questa immagine cercando di capire chi fosse. Alla fine, la maggior parte di loro ha convenuto che si trattava della cantante Ariana Grande.

 

Questa campagna ha creato discussioni e dibattiti tra i fan perché alcuni erano sicuri che fosse la cantante, e altri no.

 

Di conseguenza, la campagna di Givenchy per rivelare il suo nuovo ambasciatore è stata un successo. A causa di ciò, molte persone hanno parlato del marchio per diverse settimane per tutto il 2019.

  • Jennie delle BlackPink diventa ambasciatrice di Chanel

 

Blucactus-Jennie delle BlackPink diventa ambasciatrice di ChanelL’impatto del Kpop sulle tendenze e gli stili di tutto il mondo è innegabile.

 

Per questo motivo, Chanel ha scelto un membro del più grande girl group del mondo, le Blackpink, per rappresentare il marchio.

 

Una volta che Jennie delle Blackpink ha iniziato a comparire su diverse piattaforme come ambasciatrice di Chanel, i social media sono impazziti.

 

Di conseguenza, diversi tipi di contenuti esclusivi sulla cultura Kpop hanno preso d’assalto il mondo.

 

  • Un video ispiratore di Nike diventa popolare sui social media

 

Blucactus-Un-video-inspiracional-de-Nike-se-vuelve-popular-en-las-redes-socialesIl marchio di abbigliamento sportivo Nike è famoso per dare sempre qualcosa di cui parlare nelle sue campagne digitali.

 

Qui, dobbiamo evidenziare il loro video promozionale #JustDoIt del febbraio 2020.

 

Il suo successo è venuto dal suo contenuto emotivo e motivazionale. Molti seguaci di questo marchio hanno iniziato a parlarne e a diffondere il suo messaggio. Molti di loro hanno anche condiviso la loro sorpresa.

 

  • Kai degli EXO collabora con Gucci, campagne di moda virali 

 

Blucactus-Kai degli EXO collabora con Gucci, campagne di moda virali   Le ragazze del Kpop non sono le uniche a dominare i marchi di moda più importanti del mondo.

 

L’anno scorso, il membro della band degli EXO, Kai, è diventato il primo ambasciatore globale del marchio coreano per Gucci.

 

La sua associazione con il marchio è entrata spesso nella lista delle “101 volte”.

 

Fin dal suo debutto sulla passerella di Gucci Cruise nel 2021, Kai è diventato una parte fondamentale delle più importanti campagne di moda.

 

 

  • Acne Studios, campagne di moda virali

 

Blucactus-Acne Studios, campagne di moda viraliAcne Studios ha condotto una delle campagne più virali tra i fashionisti l’anno scorso. Per essa, i loro direttori creativi hanno collaborato con l’artista August Strindberg. Il risultato? Una collezione sognante e magica.

 

Questa campagna mostrava i suoi modelli come se fossero parte di opere pittoriche con uno stile astratto.

 

Questo ha attirato l’attenzione per l’uso dei colori e le emozioni che ha ottenuto dagli amanti del marchio. Ogni foto era fatta in modo tale che l’utente non aveva altra scelta che sentirsi emozionato.

  • Stella McCartney che racconta una storia

 

Blucactus-Stella-McCartney-contando-una-historia La stilista britannica Stella McCartney ha creato una campagna unica per l’ultima stagione della moda. In essa, le modelle facevano parte di una fabbrica di vestiti.

 

È noto che questa stilista è una delle pioniere quando si tratta di moda sostenibile ed ecologica.

 

L’obiettivo di questa campagna era quello di raccontare la storia di ciascuno dei capi della moda e dei suoi processi, che spesso non conosciamo.

 

È una storia complessa raccontata da capi e immagini minimaliste che molti amano.

 

  • Moschino e i suoi modelli burattini, Campagne di moda virali

 

Blucactus-Moschino-y-sus-modelos-titeresNel bel mezzo della pandemia, il marchio di abbigliamento Moschino e il suo direttore creativo Jeremy Scott hanno creato un video di 7 minuti per mostrare i nuovi pezzi della loro collezione primavera/estate 2021. Ciò che ha attirato l’attenzione di molti è che non hanno usato modelli reali.

 

Invece, hanno usato pupazzi simili a bambole. Grazie a questa campagna, Scott ha ricevuto molti elogi per la sua creatività.

 

Tuttavia, non solo i modelli erano pupazzi. Durante questa particolare sfilata, c’era la presenza di grandi personalità della moda come Anna Wintour, il capo redattore della rivista Vogue, con un outfit molto simile al suo abbigliamento classico e i suoi indispensabili accessori. Come la Wintour, molte altre personalità si sono presentate su questa passerella come bamboline.

  • Bora Aksu, Campagne di moda virali

 

Blucactus-Bora Aksu, Campagne di moda viraliLo stilista turco Bora Aksu ha preso come ispirazione le pandemie del passato come l’influenza spagnola e la prima guerra mondiale. Da esse, ha creato una collezione che piacerebbe a tutti. Anche se lo stilista ha trascorso molti anni isolato dal mondo, ha deciso che ora era un buon momento come un altro per mostrarsi di nuovo. Il suo obiettivo era quello di rendere gli stili tradizionali non più tali.

 

Ha spiegato il suo ragionamento quando ha scelto queste epoche storiche piene di problemi e morte per la sua collezione. Campagne di moda virali. Aksu ha detto che dopo questa oscurità, venne una stagione piena di abbondanza e felicità.

 

Questi voluminosi abiti bianchi con lunghe calze e stivali bianchi riflettono il vestito minimo delle infermiere che si occupavano dei feriti di guerra e di coloro che avevano l’influenza, ha detto. All’interno delle piattaforme e di molte riviste di moda, questa campagna è diventata un elemento rivoluzionario con un alto grado di riflessione.

  • Film di Dior per la sua collezione Cruise 2021

 

Blucactus-Film di Dior per la sua collezione Cruise 2021A causa della sospensione della settimana della moda di Parigi l’anno scorso, Dior ha iniziato a cercare un modo per mostrare i suoi pezzi. Alla fine, la casa di couture ha deciso di presentare i suoi capi attraverso un film di 20 minuti di video.

 

Il direttore creativo di Dior Matteo Garrone ha creato un racconto pieno di fate e ninfe in un solo video. Più di 3,7 milioni di persone in tutto il mondo li hanno guardati solo su Instagram. In questo video, si possono vedere gli artigiani della foresta che con molto lavoro creano gli abiti e i costumi delle fate.

 

L’idea era quella di creare una collezione surreale piena di mistero e magia con un’estetica bohemien ispirata all’artigianato. La campagna ha dato molto di cui parlare. Ha introdotto un nuovo modo di presentare tutte le collezioni di moda senza la necessità di avere un pubblico vicino.

  • Dior Haute Couture in miniatura

 

Blucactus-Dior Haute Couture in miniaturaAncora una volta, Dior impressiona tutti con la vetrina dei suoi abiti.

 

In questo caso, ha creato una collezione completamente in miniatura.

 

Le sue piccole dimensioni sono venute dall’idea del racconto di una ragazza che ama la moda.

 

Questa collezione è stata caricata con abiti oversize, pieni di tessuti stravaganti e strati plissettati che ricordano un’epoca passata piena di glamour ed eccentricità.

  • L’avatar di Ralph & Russo e l’universo unico di Azzaro

 

Blucactus-L'avatar di Ralph & Russo e l'universo unico di AzzaroHa presentato l’anno scorso nella sua collezione autunno/inverno Haute Couture fotografie delle sue collezioni. Ognuno dei suoi disegni è stato presentato in alcuni dei più importanti monumenti architettonici o naturali del mondo. Alcuni dei capi sono stati modellati dallo stesso modello, un avatar chiamato Hauli che aveva il compito di dare vita ai capi.

 

Anche se Hauli non fu l’unica modella ad utilizzare gli abiti, dato che lo fecero altre tre ragazze, fu un momento importante della campagna di Ralph & Russo dove mostrarono abiti incentrati su aspetti futuristici e colori brillanti.

 

Anche se la pandemia è iniziata, in molti modi diversi, per raggiungere diversi lavori, l’approccio alla moda è stato lo stesso in quasi tutte le collezioni. La moda cerca di trasmettere un messaggio a ciascuno degli spettatori. Stilisti come Azzaro cercano di offrire gli elementi più sofisticati pieni di femminilità senza cancellare il loro aspetto libero e dinamico.

 

La collezione accanto all’avatar Haulin è un’ode a ciascuno dei più piccoli dettagli che sono costantemente presenti nel mondo della moda parigina. Anche se la Francia è la culla e la città della moda, ogni designer la interpreta in modo particolare. Di conseguenza, ognuno crea collezioni che rendono omaggio alla città delle luci per ognuno dei suoi momenti importanti nella creazione di questo tipo di arte.

 

Le cose buone nascono dal cambiamento

 

Senza dubbio, la moda è cambiata molto negli ultimi anni. Dall’inizio della sperimentazione con la moda più futuristica ai capi sostenibili. Tuttavia, l’arrivo della crisi sanitaria ha cambiato le dinamiche di ogni settore nel mondo.

 

Ecco perché, anche se è stato difficile all’inizio, diverse marche di abbigliamento hanno iniziato a offrire nuovi modi per continuare a creare pezzi adattati alla situazione attuale. Mentre alcuni hanno usato questo tema come una forma di riflessione e consapevolezza sociale, altri hanno creato campagne adattate al bisogno di molti di dimenticare ciò che stava accadendo all’estero.

 

Grazie al lavoro di marketing di diverse marche, il settore della moda ha trovato un’alternativa per raggiungere i suoi clienti più fedeli e continuare a offrire collezioni impressionanti.

 

 

BluCactus, il tuo alleato nel marketing digitale

 

Blucactus-Linn LarssonL’agenzia di marketing internazionale BluCactus serve clienti in tutto il mondo. La nostra specialità? La creazione di web design e il posizionamento SEO nelle ricerche online. Campagne virali di moda. Inoltre, il nostro gruppo di esperti si dedica ad aiutare le imprese e le marche ad avere successo in uno dei settori più competitivi del mercato, il mondo digitale.

 

BluCactus vi accompagnerà in ogni passo che il vostro marchio farà. Questo va dalla creazione del branding della vostra azienda alla creazione di contenuti. La nostra attenzione è rivolta a sostenervi nello sviluppo del vostro sito web o nell’amministrazione dei vostri account sui social media.

 

Questa agenzia di marketing online, con sede a Milano, cerca di rafforzare la tua immagine come marchio e portarla al livello successivo. Non aspettare oltre per avere l’aiuto dei migliori specialisti in marketing digitale e contattaci attraverso i nostri social media o il nostro sito web.

 

Se vuoi stare al passo con il mondo del marketing digitale, ti invitiamo a iscriverti alla nostra newsletter mensile.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.