Cosa bisogna imparare per vendere vestiti?

Cosa bisogna imparare per vendere vestiti?

 

Come vendere vestiti?

 

Blucactus Italia - Cosa bisogna imparare per vendere vestiti? - catsuitCosa bisogna imparare per vendere vestiti in Italia? Se state costruendo la vostra impresa di moda, dovete considerare che è necessario conoscere le vendite.

 

Questo vi aiuterà a raggiungere i vostri obiettivi e a ottenere grandi vendite. È per questo che dovete essere decorati come i migliori venditori.

 

Ora, per essere un buon venditore di abbigliamento, dovete innanzitutto sapere perché essere il migliore vi porterà ad avere grandi risultati nella vita.

 

E possiamo vedere casi di imprenditori che non vendono solo al cliente finale per occuparsi della parte strategica o amministrativa. E questo non dovrebbe essere un motivo che vi impedisce di sviluppare le vostre capacità di vendita.

 

Qual è il profitto della vendita di vestiti?

 

Blucactus Italia - Cosa bisogna imparare per vendere vestiti? - kylie jennerEssere un venditore non significa solo stare davanti a un registratore di cassa o dietro al cellulare e vendere ai clienti.

 

Si tratta anche di convincere i collaboratori a seguire i vostri obiettivi. Inoltre, dovete convincerli e tenerli con voi quando si tratta di ottenere dei partner. Tutto questo è sinonimo di venditore.

 

In questo senso, per diventare un venditore eccellente dovete imparare alcuni consigli che vi saranno sicuramente utili. Per questo motivo, noi di BluCactus vi proponiamo una guida che siamo convinti sarà molto utile per voi.

 

In questo modo, riuscirete a raggiungere gli obiettivi che vi siete prefissati. Quindi, prendete nota di questi consigli per diventare il miglior venditore di abbigliamento del mondo.

 

  • Blucactus Italia - Cosa bisogna imparare per vendere vestiti? - kylie jennerIdentificate i vostri clienti e il loro profilo. Ha molto a che fare, o forse ha tutto a che fare, con la persona dell’acquirente. Dovete infatti conoscere il tipo di persona che ha bisogno di vestirsi con la vostra merce. Se è un uomo, una donna, l’età, il ceto, l’occupazione, gli hobby o lo stile di vita.
  • Dovete essere molto chiari su ciò che state vendendo. Perché non si tratta solo di sapere a chi si vende, ma di sapere che si vende. Quali sono i tipi di capi che vendete? Compresi i materiali, la preparazione, le finiture, le taglie, i colori, le differenze cromatiche. Quali sono i capi disponibili, quali quelli che potete rifornire, le referenze e i fornitori.
  • Mostratevi. Dovete mostrare al vostro pubblico di riferimento ciò che vendete. Ed è fondamentale essere al passo con le tendenze, perché può essere una spinta in termini di pubblicità e di vendite. Attraverso i media digitali come i social media, le pagine web, i media pubblicitari. Lì potete caricare ciò che vi serve, promuovere e fare marketing che vi aiuti a catturare l’attenzione dei vostri potenziali clienti.
  • BluCactus Italia - Cosa bisogna imparare per vendere vestiti? - donna con camicia biancaConsigliare i propri clienti. Questo è un buon modo, anzi un ottimo modo, per guadagnare punti con i vostri clienti e convincerli a scegliere voi. Consigliate gli acquisti. Consigliate cose diverse, parlate di dati che probabilmente non conoscono. Ad esempio, la forma del corpo, cosa si abbina a quale forma del corpo, lo stile, l’occasione. Questo dimostra che avete un interesse genuino nell’aiutarli ad avere un bell’aspetto, il che lo aiuta a vendere.
  • Fidelizzate i vostri clienti. Soprattutto in questi tempi in cui la fedeltà, cioè il mantenimento dei clienti, è così importante. Dovete quindi far sentire ognuno di loro apprezzato, perché questo aumenterà il valore per acquisto. Ricordate, inoltre, che ottenere lead non è la stessa cosa che fidelizzare. Lo strumento migliore e più semplice è quello di rendere felici coloro che avete già.

 

Come posso iniziare a vendere vestiti?

 

Blucactus Italia - Cosa bisogna imparare per vendere vestiti? - donna che indossa un abito neroLa moda è un business. Questo è un aspetto che dovete tenere presente. Quindi, nelle mani giuste e meglio gestite, può fruttare molto denaro.

 

Ogni anno, milioni di persone aggiungono nuovi abiti al proprio guardaroba. Anche se la concorrenza è molto forte, ci sono diversi stili che, se ben settorizzati, non avranno difficoltà ad aprirsi una porta.

 

Per aprire le porte, però, bisogna considerare il tipo di abbigliamento che si intende vendere. E se si tratta di un negozio fisico, di un franchising o di un’attività online. È da qui che bisogna prendere le decisioni in base alle possibilità, tenendo conto di alcuni aspetti.

 

Il tipo di piattaforma di vendita. Cosa bisogna imparare per vendere vestiti

 

BluCactus Italia - Cosa bisogna imparare per vendere vestiti? - donna con abito croptop

Molti imprenditori iniziano con un negozio di abbigliamento fisico, per poi passare a piattaforme online per avere una maggiore diffusione in Italia.

 

Molte persone hanno avviato un’attività online per poi stabilirsi in un luogo fisico.

 

In questo senso, un negozio online è perfetto se si dispone di poco capitale all’inizio. Non si deve infatti investire in un locale e pagare le spese di manutenzione. Soprattutto se non vi piace mantenere un rapporto stretto con i clienti.

 

Mentre un negozio fisico o un franchising di abbigliamento è un’ottima opzione da prendere in considerazione se si vuole generare un reddito immediato. E se vi piace avere a che fare con le persone e consigliarle sulla moda.

 

Il tipo di abbigliamento che venderete. Cosa bisogna imparare per vendere vestiti

 

Blucactus Italia - donna con camicia bianca e jeans

Non deve essere una decisione affrettata, basata su ciò che vi piace. Perché in genere questo è uno dei motivi principali per cui la maggior parte delle imprese di moda fallisce. Per questo è necessario fare uno studio di mercato.

 

Questo studio non è complicato. Se la vostra attività è online, dovete verificare quali sono i capi venduti da altre pagine nello stesso paese o città. Se si tratta di commercio fisico, bisogna visitare i negozi e vedere cosa vendono i potenziali concorrenti.

 

Dovreste anche entrare in forum, blog, pagine web dedicate a questo settore.

 

Blucactus Italia - donna che indossa una tuta

Per tenersi al passo con le tendenze. E analizzare i commenti per sapere cosa piace ai clienti e quali esigenze hanno da soddisfare.

 

Inoltre, dovreste osservare la fascia d’acquisto dei clienti nella vostra zona per quanto riguarda gli stipendi. Questo farà la differenza in termini di costi.

 

Noi di BluCactus Italia siamo esperti in questo campo e ci piacerebbe potervi aiutare a fare queste analisi. Aiutandovi a far sì che la vostra attività fisica o online abbia una piattaforma eccellente che soddisfi le vostre esigenze. Inoltre, è possibile aggiungere la creazione di un blog di contenuti dove poter attrarre più persone attraverso il posizionamento digitale.

 

Creare il nome e il logo. Cosa bisogna imparare per vendere vestiti

 

Blucactus Italia - donna con pantaloni neri e blazerUna volta chiarito il tipo di abbigliamento che venderete in Italia, create il nome e il logo della vostra azienda. Il nome e il logo dell’azienda devono essere realizzati con il giusto branding che vi aiuterà ad avere più che chiare tutte le parti interne. Il nome deve essere bello e attraente, come il logo.

 

Definite i vostri fornitori

 

Una volta che avete il vostro negozio fisico o online, avete bisogno di vestiti da vendere o spedire. Avete diverse opzioni per farlo. Si può scegliere tra la produzione propria o la vendita di marchi che distribuiscono i prodotti

 

Legalizzazione dell’attività. Cosa bisogna imparare per vendere vestiti

 

Blucactus Italia - donna che indossa un abito bianco cortoQualunque sia la vostra attività, deve sempre essere in regola con la legge. In questo modo, non avrete mai problemi. Per questo è necessario registrarsi.

 

Promuoversi per farsi conoscere

 

Una volta inaugurata l’attività, bisogna pensare a qualche forma di promozione per attirare i clienti.

 

Per farlo, utilizzate i social media. Inoltre, potete fare sconti, promozioni, omaggi o dare un regalo in cambio di un acquisto.

 

Quanto denaro bisogna investire per avviare un negozio di abbigliamento?

 

BluCactus Italia - kylie jennerSia che si tratti di un negozio online o fisico, è necessario un buon investimento per aprire una piccola attività di abbigliamento. Tuttavia, si dice che un’attività online sia molto più economica perché si risparmiano le spese.

 

Mentre il negozio fisico dipende dal personale, dalle dimensioni del locale, dal magazzino e dall’affitto. Bisogna poi prestare molta attenzione al marketing, perché non si può dimenticare il budget che comprende la pubblicità promozionale.

 

Se è all’interno del negozio, è necessario distribuire la merce, perché in questo modo si attirano più clienti. Altrimenti, non sentiranno la motivazione necessaria per entrare.

 

Quindi, in base agli obiettivi che vi siete prefissati. Dovete decidere quale sia il miglior investimento immediato. Per sapere se ciò di cui avete bisogno in primo luogo è un negozio fisico, se avete bisogno di più soldi o se dovreste avviare una piccola attività online che potete gestire facilmente.

 

Blucactus Italia - Ken SchreckNoi di BluCactus Italia siamo felici di insegnarvi tutto ciò che potete imparare e realizzare. A patto che conosciate le basi della vendita.

 

Di solito, è necessario vendere anche inconsapevolmente, e ci arriviamo quando parliamo della nostra attività con senso di appartenenza. In questo modo diamo al consumatore la migliore offerta e la migliore esperienza di acquisto.

 

Contattateci se avete un’idea di business nel settore dell’abbigliamento e non sapete da dove cominciare. Possiamo aiutarvi a costruire un sito web adatto a voi e alle vostre esigenze. Sempre rispettando la vostra essenza e ciò che volete essere. Iscriviti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *