Qual è la strategia di marketing di Fendi?

Blucactus - Qual è la strategia di marketing di Fendi?

Qual è la strategia di marketing di Fendi? Il marchio Fendi è sinonimo di lusso sin dalla sua fondazione nel 1918 da parte di Adele Casagrande. Questa azienda di moda italiana rappresenta eleganza, stile, artigianalità e innovazione.

 

Allo stesso modo, attraverso le sue collezioni presentate ogni stagione, offre pelletteria e scarpe, occhiali da sole e altri accessori. Tutti prodotti in grado di soddisfare le esigenze di uomini e donne.

 

Tuttavia, come altri marchi di lusso, Fendi ha capito che una strategia di marketing è ideale per raggiungere il suo pubblico di riferimento. E aumentare le vendite. Ecco perché questo marchio ha messo in atto strategie interessanti come il concept F Is For… Fendi. E altre azioni di cui parleremo in questo post.

 

Che cos’è il logo Fendi?

 

Fendi si caratterizza e si differenzia dagli altri marchi per il suo logo discreto e diretto.

 

Blucactus - donna che indossa un abito bianco - strategia di marketing di FendiHa una doppia F maiuscola, dove una è verticale e l’altra capovolta.

 

Questa lettera è stata scelta per il marchio perché deriva dal cognome della famiglia di Karl Lagerfeld, il suo designer.

 

Nel caso di Fendi, indipendentemente dal fatto che abbia un logo di base o più stravagante, il fatto è che tutti i marchi devono avere un logo.

 

Poiché quando ci guida nel marketing, è un elemento di grande peso.

 

Cristina Monfardini ha dato un contributo significativo alla strategia di marketing di Fendi

 

Sebbene non ci siano molte informazioni accessibili e relative alla strategia di marketing di Fendi, attraverso la serie #StateofInfluence è stato pubblicato un rapporto sullo stato dell’influencer marketing.

 

BluCactus - donna che indossa un abito bianco corto - strategia di marketing di FendiIl direttore della comunicazione globale di Fendi ci ha raccontato come vengono attuate le strategie di questo marchio.

 

Cristina Monfardini, in quel momento, ha avuto l’opportunità di parlare di F Is For… Fendi. È stata la sorella millenaria di Fendi. Il concetto di questa idea è stato quello di creare un’esperienza sia online che offline per raggiungere un pubblico più giovane.

 

È stata una piattaforma a 360 gradi e ha collaborato con personaggi famosi. Come la modella Winnie Harlow e la star dell’NBA Jordan Clarkson.

 

Vale la pena ricordare che questa collaborazione è riuscita a suscitare interesse perché il pubblico poteva sentirsi identificato da diverse angolazioni.

 

Blucactus - donna che indossa un abito e una gonna con maglione - strategia di marketing di FendiMonfardini ha concesso l’origine di questo nuovo concetto di Fendi con l’obiettivo di infondere l’eredità romana del marchio e la sua creatività.

 

Allo stesso modo, si è voluto sottolineare l’artigianalità e il legame con il mondo del design. In quanto elementi rilevanti per i millennial e la generazione Z.

 

Tuttavia, per condividere questi valori, il marchio si è concentrato sull’utilizzo di una maggiore autenticità per una conversazione più ricca.

 

Chi è il pubblico di riferimento di Fendi?

 

Blucactus - donna con tuta dorata - strategia di marketing di Fendi

Come si può notare, Cristina Monfardine ha cercato la collaborazione di personalità in grado di far risaltare la moda attraverso la sua piattaforma F Is For… Fendi.

 

Tuttavia, l’obiettivo di questa piattaforma è evidente.

 

Ed è quello di riuscire a entrare in contatto con un pubblico più giovane.

 

È il profilo di clientela di cui questo marchio, come altri come Burberry, ha bisogno per il futuro.

 

Quali sono le caratteristiche della strategia del marchio Fendi?

 

Queste sono state una delle strategie di marketing più critiche per il marchio Fendi:

 

Strategia di marketing di Fendi: Co-branding – 2018

 

BluCactus - donna con abito violaIl co-branding ha un obiettivo ovvio, ed è quello di unire due aziende diverse per creare un prodotto diverso.

 

Si tratta di una strategia di marketing Fendi molto interessante perché permette di raggiungere un maggior numero di consumatori. Il tutto mostrando un nuovo prodotto e aumentando le vendite.

 

In effetti, questa collaborazione tra due marchi è ancora oggi molto comune nel settore della moda. E nel caso di Fendi, per il 2018, sulla passerella di Milano, questo marchio di lusso si è avvalso della “F” del marchio sportivo Fila.

 

Questa unione è stata realizzata dopo che l’artista Hey Reilly ha pubblicato sui suoi social media un montaggio con il logo di Fendi ma utilizzando la “F” di Fila. Questa combinazione è stata un vero successo. Ha avuto un tale impatto su questo canale di comunicazione che l’hanno trasformato in realtà. E quale modo migliore per presentare questa proposta alla Settimana della Moda di Milano?

 

Strategia di marketing di Fendi: F IS FOR… FENDI – 2020

 

BluCactus - donna che indossa una pellicciaÈ stata una delle più importanti strategie di marketing di Fendi. In effetti, questa strategia digitale ha cambiato il modo in cui il pubblico è abituato a vedere i marchi.

 

Inoltre, i social media permettono al marchio di avere un nuovo tono di voce.

 

Senza mettere a rischio la reputazione che l’azienda si è già guadagnata fin dal suo lancio nel settore della moda.

 

Pertanto, in tutti quelli che sono stati gli anni 2020 e 2021, la frase potrebbe essere vista nella biografia del suo Instagram: “Siamo gli impavidi, i freak e i liberi. Siamo #fisforfendi”.

 

Blucactus - donna con camice biancoA seguito di ciò, questo marchio non poteva passare inosservato nell’uso dei progressi della tecnologia.

 

Per questo motivo, da qualche anno, il marchio si è concentrato maggiormente sullo sviluppo digitale.

 

Realizzando collaborazioni in tutto il mondo, come, ad esempio, le collaborazioni digitali condotte attraverso WeChat in Cina.

 

Questa collaborazione è stata una delle più importanti per il marchio. Soprattutto se consideriamo che questo è uno dei mercati che ha visto la maggiore crescita del marchio.

 

Strategia di marketing di Fendi: Influencer Marketing – 2020

 

Blucactus - donna con cappotto e pantaloni bianchi - strategia di marketing di FendiIl modo in cui Fendi ha affrontato l’influencer marketing dal 2020 è stato autentico e inclusivo.

 

In altre parole, cerca di valorizzare le persone prima dei follower. Per celebrare il talento e la creatività che esistono in tutto il mondo.

 

Allo stesso modo, per due anni, il DNA del marchio Fendi è stato costruito sulla base dell’interazione e del dialogo con i più giovani.

 

Per la collaborazione attraverso il marketing degli influencer Fendi, il marchio ha voluto coinvolgere creativi con un grande potenziale provenienti da diversi settori artistici. Per questo motivo è stato possibile vedere la collaborazione di altre celebrità per raggiungere questo obiettivo.

 

Blucactus - donna che indossa un abito di piumeAstrid S e Nigel Sylvester sono stati alcuni dei millennial influencer del marchio per aver espresso il loro talento attraverso messaggi reali.

 

Ed è che, per questo marchio, il pubblico giovane preferisce vedere il talento piuttosto che una persona ossessionata dai filtri.

 

Pertanto, il segreto è mantenere una conversazione onesta con il pubblico di oggi e, oltre a comunicare, è necessario ascoltare.

 

Vi è piaciuto questo post?

 

Blucactus - Ken SchreckIl marketing di Fendi si è concentrato soprattutto sui media digitali. Poiché attraverso queste piattaforme è più facile raggiungere il pubblico di riferimento per raggiungere gli obiettivi di un marchio di lusso.

 

Ogni marchio di moda ha bisogno di marketing. E se avete un’azienda di moda, noi di BluCactus possiamo aiutarvi a creare la strategia necessaria per aggiungere valore al vostro marchio conoscendo meglio il consumatore.

 

Basta contattarci e saremo lieti di assistervi.

 

Iscrivetevi alla nostra newsletter mensile gratuita e riceverete informazioni aggiornate sul marketing digitale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.